TERZA PARTITA DI REGULAR SEASON

Per i gialloblu di coach Bernardi trasferta insidiosa a Favaro Veneto



Riprende il campionato per gli Agsm Aim Mastini Verona. Dopo le vittorie con

Sentinels e Redskins, che hanno lanciato i gialloblu in testa alla classifica del girone

D, i cagnacci del Presidente Simone De Martin sono pronti a continuare il proprio

cammino nel campionato italiano di serie A2 (II° Divisione) di football americano.

Sabato sera, con kick off previsto per le ore 21.00, i Mastini saranno di scena a

Favaro Veneto, contro il Venezia American Football Team.

Una squadra in crescita quella allenata da coach Daniele Annibale, che proprio nel

weekend scorso ha saputo tenere testa ad una squadra esperta come i Saints

Padova con una rimonta sfiorata solo nel finale. Per i blue-teal della laguna una sola

vittoria e due sconfitte sinora, ma tanti segnali positivi per un team dal grande

carattere, in arrivo dal campionato a nove giocatori.

Tre le gare giocate per i blue-teal. All’esordio, la vittoria per 14 a 0 in casa dei

Redskins, poi la sconfitta casalinga contro i Sentinels, prima del match più

significativo dei veneziani perso contro Padova per 21 a 18.

Occhi puntati sul runner Longo e su di un gioco aereo che sull’asse Annibale-

Sportillo è in grado di colpire in profondità. Attenzione anche alla loro difesa in grado

di mettere in atto grandi giocate, con una secondaria abile a recuperare palloni e

creare quindi turnover. Per i Mastini sarà importante ritrovare continuità nel gioco

offensivo, con il trio Savoia-Marinelli-Simioni pronti a farsi carico di un gioco di corsa

vera e propria arma principale dei cagnacci. Per la difesa gialloblu sarà importante

continuare con la stessa intensità mostrata nei primi due match di campionato, che

statisticamente la elevano come la migliore di tutta la categoria. Controllo della linea

di scrimmage e pressione sul giovane quarterback veneziano Dario Annibale

saranno le chiavi di lettura della serata.

Servirà prima di tutto la massima concentrazione come ogni singola partita richiede,

in un match che vedrà Verona e Venezia incontrarsi ufficialmente per la prima volta.

La partita di sabato sarà una prova insidiosa sotto molti aspetti - ci dice l’head coach

scaligero Franco Bernardi. In questo periodo abbiamo lavorato intensamente per

non ricadere negli errori commessi nel derby. Abbiamo sistemato qualcosa per

quanto riguarda il game plan, ma il lavoro più importante è su noi stessi, sulla nostra

capacità di reazione e sulla forza di volontà. La Squadra Veneziana è un avversario

agguerrito e capace di fare grandi cose, ma noi saremo pronti.

Mastini Verona e Venezia American Football Team. Una nuova sfida. Atto primo!

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti