180037951_5564044153666855_4223302776763

GLI AGSM AIM MASTINI SFIDANO I REDSKINS

Ritorna il derby del football americano tra i cagnacci gialloblu e i
pellerossa

È tempo di derby sulle rive dell’Adige. È tempo di incrociare i caschi per le due veronesi del football americano. Dopo sei anni di digiuno, di nuovo una di fronte all’altra. Da una parte gli Agsm Aim Mastini. Dall’altra i Redskins. Due storie diverse le loro, con i gialloblu alla loro undicesima stagione consecutiva in serie A2 e i pellerossa promossi dal campionato a 9 giocatori nella stagione 2019 dopo un periodo di ricostruzione.

 

Gli spalti saranno vuoti come da normative Covid, ma domenica (kick off previsto per le 14,30 sul manto erboso di Via Monti Lessini a Pescantina) andrà in scena uno dei match più attesi per lo sport veronese. Un match che gli appassionati attendono da fine febbraio 2020, quando il suo annullamento diede poi il via all’archiviazione completa del campionato, a causa di un lock down che difficilmente dimenticheremo.

 

Sarà anche l’esordio casalingo stagionale per i Mastini che presenteranno la nuova partnership con il main sponsor Agsm Aim, il gruppo multiutility nato nel gennaio scorso con la fusione appunto tra la nota realtà della nostra città e la vicentina Aim. Uno sponsor che vuole continuare a stare vicino ai cagnacci scaligeri del football, squadra con la quale il nuovo brand esordisce ufficialmente nel panorama sportivo della nostra città. Un evento di cartello quindi per una stracittadina che manca dal 2015 e che grazie ad RCE Foto Verona, andrà in diretta streaming sul canale youtube di Avelia HD Live.

 

Passando al football giocato, Mastini e Redskins arrivano alla loro seconda gara in campionato dopo aver esordito in modi diametralmente opposti. Per i gialloblu la netta vittoria per 40 a 0 in terra goriziana ha dato segnali importanti. Per i pellerossa, la sconfitta tra le mura casalinghe contro la matricola Venezia, ha di sicuro deluso le aspettative ma allo stesso tempo stimolato la reazione della formazione rossoblu, certamente motivata per una sfida così importante.

 

Coach Bernardi e il suo staff hanno lavorato intensamente nelle due settimane di preparazione a questa sfida tutta veronese. “Ci siamo preparati a questo appuntamento con il consueto approccio. I ragazzi sentono l'importanza di una partita che aspettano da tempo e ci tengono molto a non deludere le aspettative. Saremo pronti ad affrontare i nostri avversari con la dovuta carica ma anche con l'attenzione che una gara del genere richiede.”

 

Passando a chi la sfida la vivrà in campo è Filippo Mutascio, capitano dei cagnacci, a raccontarci di aver perso il conto dei derby a cui ha partecipato. “Ne ho giocati davvero tanti, ma l’adrenalina che trasmette questa partita è sempre altissima. Una sfida molto importante per noi, prima di tutto per dimostrare ulteriormente il livello della squadra, dei nuovi innesti e per concretizzare il lavoro di scouting fatto in queste settimane. In secondo luogo perché il derby è sempre il derby."

Sei anni dall’ultima gara contro i Redskins sono tanti, speriamo di dare spettacolo per noi, per il football e per Verona.